LG
MD
SM
XS
Esito ricerca con la parola chiave:
 
Eventi
03.08
Disastro al Molinetto della Croda

Una tremenda bomba d’acqua ha travolto sabato 2 agosto uno dei luoghi più poetici del Veneto, portando via la vita a quattro persone.

Difficile immaginarsi il Molinetto della Croda a Refrontolo come appare oggi per chi lo ha visitato in occasioni più tranquille e felici. Al posto di uno scenario idilliaco, come quello che si vede nella pubblicità del Munino Bianco, c’è un torrente in piena con acqua mista a fango che scende rabbiosa dalla cascata, il piazzale coperto di sassi e detriti, auto riverse nei canali e tutt’intorno una devastazione sconvolgente. Sono bastati 15 minuti di pioggia torrenziale per gonfiare il Lierza che scorre accanto al mulino e creare un mortale accumulo d’acqua, forse causato da alcune rotoballe di fieno che hanno creato un effetto "tappo" (guarda il video della bomba al Molinetto della Croda). Come in un piccolo Vajont la violenza dell’acqua è poi piombata sugli stand della Pro Loco e sulla festa degli omeni. La bomba d’acqua ha travolto tutto in pochi istanti. Chi ha potuto ha cercato di salvarsi, scappando e arrampicandosi sugli alberi. Ci sono stati decine di feriti e quattro morti, che alcuni di noi conoscono personalmente. In questi momenti drammatici il nostro pensiero va alle 4 vittime del Molinetto della Croda: Maurizio Lot di Refrontolo, 50 anni collaboratore della pro loco, Luciano Stella di Pieve di Soligo, gommista di 50 anni, Giannino Breda, sessantenne di Falzè di Piave e Fabrizio Bortolin, quarantottenne di Santa Lucia di Piave.



Gallery
I più letti
Newsletter

Vuoi essere aggiornato su Yupper e ricevere ogni mese tutte le notizie su eventi?

La tua email: