LG
MD
SM
XS
Esito ricerca con la parola chiave:
 
DeGusto
28.01
Prosecco Privée consiglia

Lasciati conquistare dalla speciale selezione di bollicine consigliata per il periodo dal 27 gennaio al 9 febbraio.

Dal 27 gennaio al 9 febbraio Prosecco Privée propone:

Andrea Da Ponte
Millesimato cuvèe – brut
Millesimato cuvèe – extra dry

Bisol
Brede – brut
Garnei – brut
Vigneti del Fol – extra dry
Molera – tranquillo

Carpenè Malvolti
brut
dry
extra dry

Nani Rizzi
brut
extra dry
Ergi – extra dry

Andrea Da Ponte
Il profondo rispetto per la natura e il territorio divengono attraverso le generazioni parte integrante della cultura della famiglia Da Ponte disciplinandone sentimenti e scelte. La distilleria è la prima ad aver avviato un lungo processo di armonizzazione dell’attività produttiva con l’ambiente, a partire dall’installazione nel 1983 delle caldaie a biomasse, passando per la realizzazione di modernissimi impianti per il recupero energetico del calore, per la produzione di biogas, per la depurazione degli effluenti e dei fumi; da ultima l’attivazione a fine 2009 dell’impianto fotovoltaico da 110 KWp che permette un abbattimento annuale di CO2 (gas serra) per 70 tonnellate.

Bisol
La famiglia Bisol, la cui cantina storica ha sede a Santo Stefano di Valdobbiadene, coltiva direttamente 177 ettari di vigneti, dislocati su 35 poderi collocati nelle aree più vocate. Un fiore all’occhiello sono i tre ettari posseduti sulla zona sommitale della collina Cartizze, il vigneto più prezioso d’Italia, le cui quotazioni hanno superato i due milioni e mezzo di euro per ettaro. Bisol è una delle pochissime aziende che gestiscono direttamente l’intera filiera produttiva, dall’accurata scelta del terreno fino all’imbottigliamento. Così sintetizza efficacemente Gianluca Bisol, direttore generale dell’azienda: “Lavoriamo con grande passione affinché Conegliano abbia lo stesso prestigio di Riems, Valdobbiadene lo stesso fascino di Epernay, il Prosecco la stessa notorietà dello Champagne”.

Carpenè Malvolti
Carpené Malvolti, storica firma dell’enologia italiana, nasce nel 1868 da desiderio di Antonio Carpenè di spumantizzare vini con le uve di Conegliano e Valdobbiadene. Una missione che si tramanda da oltre 5 generazioni. La cantina si trova a Conegliano, raffinata città d’arte e sede della prima scuola enologica d’Italia fondata da Antonio Carpenè nel 1876. Il “Prosecco Superiore di Conegliano Valdobbiadene” riconosciuto D.O.C.G. nel 2009 rappresenta la punta della piramide qualitativa del Prosecco, vino prodotto esclusivamente in 15 comuni compresi tra le cittadine di Conegliano e Valdobbiadene, nel nord est d’Italia.

Nani Rizzi
Erede di una grande tradizione lunga tre generazioni, Denis Spagnol prosegue l’opera iniziata dal nonno Giovanni, da tutti chiamato “Nani Rizzi” e continuata poi dal papà Ergi, con passione per la vite e il territorio immutata nel tempo. Le preziose uve “Glera” delle colline di Valdobbiadene sono il punto di partenza per un processo di vinificazione che deve la sua alta qualità all’unione di tecniche tradizionali ed innovazioni tecnologiche. Il risultato si concretizza in una rosa di spumanti che rappresentano l’eccellenza di un territorio. Le bollicine Nani Rizzi compongono tre linee di prodotti: i cru Nani Rizzi, i D.O.C.G Nani Rizzi e i DOC Nani Rizzi; una versatilità di beva adatta ad ogni nostro cliente. 



Gallery
I più letti
Newsletter

Vuoi essere aggiornato su Yupper e ricevere ogni mese tutte le notizie su eventi?

La tua email: